Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Contenuto dell'obbligo

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Riferimenti normativi
Ai sensi della l.r. n. 10/2014 e ss.mm., art. 10 co. 8 lett. a) del d.lgs 33/2013 e ss.mm.

                Si informano la cittadinanza e gli utenti dei servizi del Comune di Lavis, che a seguito del piano anticorruzione 2018-2020 approvato con la deliberazione della Giunta comunale n. 23 dd. 31/01/2018, chiunque può avanzare proposte per l'adozione di misure atte a prevenire comportamenti non corretti o episodi di corruzione o comunque condotte da parte di dipendenti ed amministratori , non consone alla correttezza ed imparzialità della pubblica amministrazione.

                L'amministrazione, al fine di concentrare l'attenzione sui temi di maggior interesse, ha individuato alcuni argomenti ed ha affidato l'incarico di analizzare il tema e formulare le proposte ai funzionari di seguito elencati.

Settore tecnico urbanistico:

Adozione del Piano regolatore generale e dei piani attuativi e dei provvedimenti concessori o autorizzativi

Sulla base dell’analisi del processo realizzata secondo le linee guida di cui alla delibera dell'autorità nazionale anticorruzione n. 831 dd. 03/08/2016 – parte speciale – capo VI – Governo del territorio e proposte di intervento già effettuata dall’arch. Garbari individuare quali misure possono essere inestite nell’ aggiornamento del regolamento edlilizio comunale.

Referente: arch. Marco Garbari          Termine analisi e proposta misure:   30/04/2018

 

Affidamento di forniture e lavori. Gestione del controllo e della sertificazione della regolare esecuzione.Elaborazione di direttive ai propri uffici per meglio definire le procedure di controllo e di certificazione di regolare esecuzione sia per la realizazione di lavori che di forniture e servizi, individuando in maniera che sia facilmente riscontrabile chi ha effettuatlo la certificazione di regolarità e quali sono state le misure di verifica e riscontro.

Referente: arch. Giuliano Farina        Termine analisi e proposta misure:   30/04/2018

 

Settore finanziario

Costruzione di strumenti di report per l’effettuazione del controllo di gestione, anch ein funzione anticorruzione. Individuazione tramite la raccolta di dati al momento del visto contabile sulle determine per verificare oltre al’andamento dei servizi anche la presenza di anomaline nel numero di affidamenti di servizi a trattativa privata e nell’eventuale ripetersi di affidamenti agli stessi soggetti.

Referente: dott. Andrea Turra             Termine analisi e proposta misure:   30/04/2018

 

Settore affari generali

Valutazione e controllo dei servizi pubblici gestiti

Monitoriaggio e creazione di strumenti in linea sempre consultabili dei servizi gestiti, da integrare nel sistema di controllo di gestione dell’ente.

 

Referente: dott.ssa Silvia Franchini  Termine analisi e proposta misure:   30/04/2018

 

Inoltre in relazione ai servizi interni

Segreteria generale

Monitoraggio dell’attività contrattuale e delle procedure di gara in vista della costituzione del servizio Centrale di committenza ed appalti. Creazione di strumetni per il monitoraggio costante delle attività del nuovo ufficio, per compensare con maggior trasparenza la coincidenza di responsabile del servizio e di responsabile anticorruzione del Segretario generale.

 

Referente: dott. Mariano Carlini        Termine analisi e proposta misure:   30/04/2018

Il piano stabilisce che durante il periodo dall'approvazione del piano al 30/04/2018 venga pubblicato all'albo e sul sito web comunale un avviso destinato alla cittadinanza ed agli stakeholder al fine di raccogliere suggerimenti, proposte, valutazioni o segnalazioni relativamente ai comportamenti ed alle procedure oggetto degli argomenti in esame o di altri casi che gli stessi volessero proporre.

Le segnalazioni o proposte possono essere fatte anche in forma anonima e qualora riguardassero fatti concreti, godranno della tutela dell'anonimato prevista dalla legge ed eventualmente  il responsabile anticorruzione avrà cura di mantenere riservato il nominativo di chi ha segnalato l'episodio, fatte salve una volta accertati i fatti le necessità di prova del fatto e di difesa da parte dell'accusato.

Tutti contributi devono essere inviati al responsabile anticorruzione con le seguenti modalita:

Per i contributi e le proposte in forma palese:

in forma cartacea al Segretario comunale presso il Municipio, Via G.Matteotti, 45 Lavis

in forma elettronica agli indirizzi protocollo@comunelavis.it o pec.lavis@legalmail.com

Per le segnalazioni in forma riservata:

Personalmente al Segretario generale dott. Mariano Carlini

Via email all'indirizzo:  responsabileanticorruzione@comunelavis.it

Le segnalazioni relativamente a contributi sugli argomenti sopra evidenziati devono cortesemente giungere entro il 30/04/2018. Le segnalazioni di comportamenti scorretti o fatti specifici possono giungere in qualsiasi momento senza termine di scadenza.

 

                Si ringrazia fin d'ora per la collaborazione.

 

Lavis, 14/02/2018

 

                                                                                                                   Il Responsabile anticorruzione

                                                                                                                              Segretario generale

                                                                                                                             dott. Mariano Carlini

© 2019 Comune di Lavis powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl