Monumento a don Giuseppe Grazioli

Pregevole opera di Stefano Zuech eseguita nel 1912 nel marmo bianco di Lasa.

Pregevole opera di Stefano Zuech eseguita nel 1912 nel marmo bianco di Lasa. Rappresenta don Giuseppe Grazioli (Lavis 1808 – Villa Agnedo 1891), lavisano contraddistintosi per aver salvato l’economia della bachicoltura nel XIX secolo. Egli riuscì, grazie a numerosi viaggi in Giappone, ad importare i semi sani dei bachi da seta che in Trentino avevano conosciuto la tremenda malattia della pebrina.

Martedì, 12 Gennaio 2016

© 2018 Comune di Lavis powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl